Blog


Mousse di ricotta con olio al mandarino

Mousse di ricotta con olio al mandarino

Mousse di ricotta con olio al mandarino


Mousse di ricotta, frolla all'olio al mandarino, zest di mandarino e qualche goccia di condimento olive & mandarino. Un dolce di ricotta elegante e aromatico creato da IMPASTOZERO, un laboratorio artigianale di prodotti da forno e cucina dove la qualità delle materie prime è una priorità. Per questa ricetta sono stati utilizzati prodotti del territorio parmense come la farina tipo 0 da Grani antichi Bio coltivati a Parma Az. Agr. Sperimentale Podere Stuard e la ricotta di montagna del Caseificio Il Battistero. La mousse di ricotta al mandarino è ideale come ricetta finger food per stupire i tuoi ospiti durante le feste.


Ingredienti:

Per la crema di ricotta

140 g di zucchero a velo 

1000 g di ricotta 

 

Per la frolla all'olio evo

100 g di Condimento olive & Mandarino Coppini Arte Olearia 

20 g di tuorlo d'uovo 

150 g di fecola di patate 

430 g di farina tipo 0 

5 g di lievito in polvere per dolci 

20 g di acqua 

110 g di uova 

150 g di zucchero a velo 

 Buccia di mandarino bio q.b.

Procedimento :

Per la crema di ricotta:

Montare con planetaria per qualche minuto fino ad ottenere la consistenza cremosa desiderata.

Trasferire dentro una sac à poche e porre in frigorifero per almeno 3 ore

Per la pasta frolla all'olio evo :

Unire il tuorlo con le uova e l'acqua in una ciotola, in questo ordine. Aggiungere in seguito l'olio olive & mandarino.

Mescolare al composto la buccia di mandarino, lo zucchero a velo e la farina con la fecola , un po' alla volta con frusta o planetaria.

Terminare l'impasto con il lievito.

Porre la pasta in frigorifero per un'ora.

Stendere su una teglia con carta forno e cuocere in forno statico per 10/20 minuti a 190°. Ventilato 170°.

Composizione :

In un Bicchierino sabbiare la frolla sul fondo, versare la crema di ricotta e guarnire con la frolla sbriciolata grossolanamente, zest di mandarino e ultimare con il condimento Olive & Mandarino.

Articoli correlati


Leave a comment


Please note, comments must be approved before they are published



Invia un messaggio