Cocktail con olio al mandarino

Ricette

Cocktail con olio al mandarino

cocktail con olio al mandarino Coppini Arte Olearia

Cocktail con olio al mandarino Coppini Arte Olearia

 

 

Il mondo dei cocktail è in continua evoluzione. Sempre di più negli ultimi anni sta prendendo piede la moda di creare drink alcolici a base di olio extravergine di oliva. 

Sotto i riflettori c’è una nuova tendenza, la mixology, ossia  l'arte del bere miscelato, un'arte che si basa sulla capacità di creare un armonioso equilibrio tra tutti gli ingredienti, alcolici e non, che vengono uniti in un bicchiere per la creazione di un cocktail originale.

Per la preparazione di cocktails con olio evo possiamo utilizzare due metodi. Il primo sfrutta la tecnica del fat washing, che prevede una prima fase di infusione, seguita dal congelamento di tutto il liquido e dunque dalla separazione: grazie a questo procedimento la parte profumata e aromatica dell’olio viene passata al drink. Il secondo metodo, invece, è l’emulsione con liquori, ottenuta creando delle bolle d’aria con un aeratore, attraverso le quali si riesce a ottenere un unico liquido. In questo modo i due elementi si legano tra loro, e ciò che si ottiene può essere tranquillamente utilizzato anche nella miscelazione. 

Queste tecniche, insieme all'utilizzo di oli dai fruttati diversi, premette di creare delle ricette cocktail tra le più svariate e fantasiose.

 

Vi presentiamo qua una ricetta creata dal bar tender Stefano Narlé, un cocktail con il nostro olio al mandarino.

MANDARIN RAMOS FIZZ

COCKTAILS INGREDIENTI

 

6  cl di Gin Italiano 

3 cl di succo di Lime

3 cl di succo di Limone

3 cl di  sciroppo di zucchero (1:1)

6 cl di panna fresca

6/8 gocce di Condimento Olive & Mandarino

1 albume

Soda

 

Shakerare vigorosamente tutti gli ingredienti, tranne l'albume e la soda, con del ghiaccio tritato. 

 

Filtrare il composto eliminando completamente il ghiaccio, aggiungere l'albume e shakerare di nuovo per un paio di minuti. Versare in un tumbler altro e aggiungere la soda fino a fare emergere la "meringa" dal bicchiere. Servire con una cannuccia in mezzo al cocktatil.  

GUARDA IL VIDEO DELLA RICETTA
05/Mar/21